Le caldaie a pellets sono suddivise in tre tipologie costruttive:

Le prime funzionano solo ed esclusivamente a pellets con full automation, queste caldaie per il 90% sono estere.sono correlate di accensione elettronica, regolazioni per ottimizzare tutte le funzioni di combustione e di comportamento di tutte le condizioni. Sono inoltre munite di pulizia automatica e scarico ceneri automatico. I loro difetti fra le altre cose sono molto care.

Le seconde funzionano con moltissimi tipi di combustibili, il loro funzionamento è automatico, il tutto comandato da microprocessori., possono essere corredate di apparecchiature come le prime, ma sono da preferire perché molto più versatili e costano molto meno

Le terze funzionano come le seconde, ma si differenziano dai comandi che non sono elettronici ma elettromeccanici, hanno una qualità molto elevata, al pari delle altre, solo meno funzioni automatiche.

Le caldaie a pellets o a biomasse legnose e a biodiesel, a metano o a GPL "onnivore" non inquinano, sono automatiche e offrono un risparmio del 50-60% nei confronti del metano e del 79-80% verso il gasolio o gas liquido. Dette caldaie sono delle macchine in continua evoluzione tecnica dato che le stesse godono o sempre più attenzione da parte di un'utenza numerosa e lo sarà sempre, dato che sono l'unica vera alternativa ai combustibili fossili, sempre più cari e molto inquinanti. E' possibile comandarle e accenderle a distanza, offrono massimo comfort e alta sicurezza.

Queste caldaie sono state pensate per chi non può più lavorare tanto e chi lavora tutto il giorno, soddisfando tutte le esigenze.

Con questi modelli è possibile riscaldare la casa a partire da 100 mq fino a 5000 mq, fornire cascate di acqua calda sanitaria in inverno ed in estate, riscaldare piscine di qualsiasi dimensioni, allevamenti etc etc ottenendo sempre risparmi elevati!